Yoga e attacchi di panico

Sei qui-e-ora: Home / Articoli Yoga / Yoga e attacchi di panico

Yoga e attacchi di panico

sintesi di Valentina Cipriani

In questo articolo, apparso sul n. 6 della rivista Yoga magazine, Claire Liza Gamaury racconta di come è riuscita a sconfiggere gli attacchi di panico con la pratica costante dello yoga e con l’osservazione attenta del respiro.

Attualmente gli attacchi di panico hanno un nome ed una collocazione in campo medico, ma quando Claire fu vittima, per la prima volta, di un attacco di panico all’età di 20 anni non c’erano informazioni su questo fenomeno così allarmante.

L’autrice racconta che aveva paura di uscire di casa da sola, di andare al cinema, a teatro, aveva il terrore di fare un viaggio; e’ stata anche costretta a lasciare il lavoro a tempo pieno.

Si è isolata e, sconfitta dopo sconfitta, si è ritrovata a combattere non solo l’agorafobia (ossia la paura di uscire di casa per evitare un attacco di panico) ma anche le sue conseguenze immediate quali l’ansia e la depressione.

Dopo sei anni di assoluto isolamento fra le mura domestiche ha finalmente detto basta.

Ha iniziato a documentarsi su tutto ciò che riguardava la sua patologia per cercare di capire cosa le stava accadendo. E dopo anni di terapie, tradizionali e alternative, ha scoperto lo yoga che le ha permesso di riprendersi la vita come era prima degli attacchi di panico.

La pratica costante dello yoga l’ha portata a divenire più consapevole del suo corpo, le ha insegnato ad aprire i polmoni, a liberare le paure, a lasciar spazio all’energia di fluire liberamente nel suo corpo.

Lo yoga l’ha resa in grado di osservare il suo respiro aiutandola nel processo di guarigione e, finalmente, per la prima volta dopo tanto tempo, il suo corpo, la sua mente ed il suo spirito si sono ritrovati in armonia.

E la paura,che la rendeva schiava e prigioniera della sua casa, se n’è finalmente andata lasciando spazio ad una vita serena e appagante.