Un Rimedio contro lo Stress

Sei qui-e-ora: Home / Articoli Yoga / Un Rimedio contro lo Stress

Un Rimedio contro lo Stress

Commento di Anna Orsini

Antonella Spotti, sul n. 1 del 2006 della rivista Vivere lo Yoga afferma che da anni si parla di meditazione ponendo, in parte erroneamente, in risalto soprattutto il lato psicologico di questa pratica. Essa, in realtà, coinvolge aspetti ben più complessi. La meditazione riveste un ruolo fondamentale nella tradizione taoista, buddista zen e buddista theranada, ma lo yoga è probabilmente il sistema più utile ed efficace per condurre il praticante allo stato meditativo.

La meditazione mira a produrre una forma di “pulizia mentale, emotiva ed interiore” che riorganizza la consapevolezza di sé. Secondo lo yoga, la visione che abbiamo di noi stessi e del mondo è sostanzialmente illusoria.

Tutti i mali e le sofferenze derivano da questa errata percezione.

L’ignoranza delle leggi naturali che regolano la vita, avidya, è la fonte dei dolori umani, mentre la conoscenza di queste leggi, vidya, è la cura.

La meditazione è una disciplina non concettuale, ma pratica, che include varie metodologie e differenti livelli di applicazione. Si fonda sulla corretta posizione fisica, sulla retta respirazione e sull’educazione al giusto stato di concentrazione mentale. Meditare non vuol dire essere passivi, ma sviluppare elevate capacità di attiva presenza nel quotidiano, incisività ed efficacia nella sfera privata come in quella sociale.

Nella lingua italiana, meditazione è una parola che suggerisce l’idea di riflessione ossia dell’utilizzo ragionato del pensiero. In realtà questa pratica conduce al silenzio mentale. Non turbati dal continuo flusso di pensieri ed emozioni collegati a considerazioni ed ansie di vario tipo che si sviluppano al di fuori della nostra volontà, in uno stato di quiete, lucidità e stabilità, potremo scandagliare la profondità di noi stessi e i segreti che vi si celano.