Prevenire con lo Yoga

sintesi di Maria Paola Benedetti

La rivista Yoga + ha pubblicato, sul n. 5 di Febbraio – Marzo 2008, un articolo in cui si evidenziano i risultati di una ricerca, condotta negli Sati Uniti, sui possibili effetti dello yoga su donne colpite dal cancro al seno.

L’articolista afferma che il National Cancer Institute ha investito 2,4 milioni di dollari in uno studio i cui risultati sembrano più che incoraggianti.

In un gruppo di 69 donne affette da cancro al seno e sottoposte – nel corso della terapia con radiazioni a cadenza bisettimanali – ad esercizi di rilassamento e di respirazione all’interno di un più ampio programma di yoga, si sono evidenziati miglioramenti della qualità della vita delle persone prese in esame.

Infatti la pratica degli esercizi fisici, mentali e di respirazione dello yoga fortifica le difese organiche e psicologiche.

Tali miglioramenti sono stati misurati in base al cosiddetto Fattore SF-36, scala spesso impiegata per determinare l’attività fisiologica dell’organismo e le condizioni generali di salute, così come gli stati depressivi e di panico.

I primi risultati appaiono insignificanti per ciò che concerne gli stati emotivi, mentre evidenziano reali e consistenti cambiamenti favorevoli nello stato generale dell’organismo, in particolare per l’insonnia e per l’astenia.

L’M.D. Anderson Cancer Center dell’Università del Texas favorirà il proseguimento dello studio anche per ciò che concerne la terapia per la rieducazione del sistema motorio.

L’indagine mira a scoprire se lo yoga può portare un aiuto concreto per la prevenzione e la lotta alle malattie gravi.