Lo yoga per i bambini

Sei qui-e-ora: Home / Articoli Yoga / Lo yoga per i bambini

Lo yoga per i bambini

sintesi di Donatella Poggi

Jayadev è l’autore di un articolo pubblicato sul n 40 settembre/ottobre 2011 della rivista Vivere lo Yoga avente per tema lo yoga per i bambini.

L’autore si pone una domanda: in un mondo sempre meno facile, lo Yoga può aiutare i nostri figli a crescere in modo sano, felice e maturo?
Jayadev asserisce che lo Yoga sarebbe un valido aiuto e che occorrerebbe fare ogni sforzo possibile per riuscire ad introdurlo come materia obbligatoria nelle scuole pubbliche.
Esperimenti in questa direzione sono in atto da oltre 10 anni e i risultati sono davvero incoraggianti: i bambini non solo hanno risposto con entusiasmo a questa esperienza, ma hanno imparato, durante questa ora di lezione, ad entrare in contatto con loro stessi e a relazionarsi con gli altri in maniera sana e non competitiva.
Con le asana hanno preso coscienza dell’energia che li circonda: si sono sentiti più forti e felici, hanno sperimentato l’armonia con la natura e tutto ciò che li circonda; con il rilassamento e la meditazione si sono addentrati in luoghi segreti dove realizzare i propri sogni ed affrontare ciò che li spaventa.
Lo Yoga, quale prezioso dono regalatoci dai nostri “vicini indiani”, può aiutarli a sviluppare la concentrazione e farli diventare più consapevoli delle loro azioni, più sereni con sé stessi e con gli altri, più coscienti del loro corpo e della loro individualità.
Yoga significa “unione” ed è auspicabile realizzare tale unione non solo con sé stessi, ma anche con il tutto: con il prossimo, con le religioni, le culture, la natura e con l’universo.
L’umanità vissuta come una sola famiglia ed i bambini, giocando, imparano la non-violenza, l’autocontrollo, la verità e l’assenza di desiderio.
Le testimonianze degli stessi bambini evidenziano come abbiano sperimentato la “spiritualità” senza averne mai sentito parlare.
Questo è un risultato incoraggiante.