Il Successo nello Yoga

sintesi di Cristina Ligori

Sulla rivista “Yoga+”, n°11 Giugno/Luglio 2008, Donna Fahri, insegnante di yoga dal 1982, constata il fatto che spesso il progredire nello yoga si misuri con quello che si riesce a fare a livello fisico e non spirituale.
Ella afferma che se dovessimo giudicarci in base alla risposta del nostro fisico alle varie asana sarebbe molto errato, perché il nostro fisico risponde in base alla nostra età e alle nostre condizioni di vita.
Non si può mai dire di poter fare ogni giorno le stesse cose, né giudicare i progressi dalle posture corrette, bensì dall’aiuto che esse ci danno per sentirci vivi e presenti e per evolverci come persone.
Se la società odierna ci porta a valutare il successo dagli aspetti esteriori, è errato trasferire lo stesso metro di giudizio valutando il proprio percorso nella pratica yoga; obiettivo dello yoga, invece, è quello di cercare di “aprire il cuore”.