Evitare il dolore

Sei qui-e-ora: Home / Articoli Yoga / Evitare il dolore

Evitare il dolore

sintesi di Donatella Poggi

Perumal Koshy, con un articolo pubblicato sul n 75 – agosto 2013 – della rivista “Yoga Journal”, qualifica la qualità dello “sforzo” durante la pratica di yoga.
Una regola fondamentale, durante la pratica yoga, è quella di evitare la condizione di dolore: sforzarsi di raggiungere e mantenere una posizione è sbagliato, quando, invece, occorre sapersi ascoltare e correggere la postura.
La pratica costante e consapevole permetterà di arrivare ad essere un “vero yogi”. Occorrono dei mesi affinché tendini, legamenti e muscoli riescano ad adattarsi alle posizioni; ciò vale sia per i principianti, che per coloro che abbiano interrotto da tempo la pratica.
Occorre tempo affinché il sangue ricominci ad irrorare le parti del nostro corpo interessate e ad ossigenarle adeguatamente; mai spingersi oltre l’80% delle proprie possibilità.
Baptiste Baron, insegnante di Power Yoga, paragona la pratica yogica ad una cipolla: per arrivare al centro dello yoga, bisogna scoprire uno strato alla volta e non tagliarla di netto.
Quindi, pazienza e lentezza; i risultati arriveranno.