Determinati e Vincenti – Chopasana

sintesi di Anna Orsini

 

Elisa Francese ha coniato l’espressione “sul tappetino, per vivere meglio la vita”. Autrice dell’articolo – pubblicato sul n. 56 del 2014 della rivista “Vivere lo Yoga”, Elisa afferma che lo Yoga inizia fin dalla sala della pratica, su quel tappetino maledetto sul quale, inizialmente, sentiamo soprattutto fatica, dolore, desiderio di rinuncia e bisogno di fuga.

Tappetino maledetto e, anche benedetto, perché pian piano fa breccia in noi, comincia a parlarci e ad essere presente in ogni momento della giornata.

Nello yoga, l’intenzione è parte stessa della pratica e così cominciamo ad avere l’intenzione di continuare, di non mollare, di migliorare noi stessi e la qualità della nostra vita.

La voglia di mollare si assottiglia mentre, di pari passo, aumenta sempre più quella di vivere il cambiamento, di accettare la sfida.

Impariamo ad accettare con amore i nostri limiti e, tuttavia, non rinunciamo, qui ed ora, proviamo a superarli, sia sul tappetino che nella vita.